Sovraindebitamento

CreditAgri, sempre attenta al mutamento delle esigenze delle Piccole e Medie Imprese, ha di recente inserito nella propria gamma di servizi il supporto, sia come consulenza all’istruttoria alla Legge 3/2012, che dell’intera gestione della stessa, avvalendosi di un accordo di partenariato con una primaria società specializzata a carattere nazionale con consolidata esperienza nel settore.

La Legge n°3 del 27.Gennaio.2012 – “Disposizioni in materia di usura e di estorsione, nonché di composizione delle crisi da sovra-indebitamento” permette ad un soggetto non fallibile (persone ­fisiche, professionisti, agricoltori, piccoli imprenditori, start-up, associazioni sportive, ecc.) di chiudere i conti con i debiti del passato e di rientrare a pieno regime nel circuito economico, senza temere il perdurare della richiesta dei creditori per tutta la vita.

Il “Sovraindebitamento” di fatto è la situazione di perdurante squilibrio tra le obbligazioni assunte e il patrimonio prontamente liquidabile per farvi fronte, che determina la rilevante difficoltà di adempiere le proprie obbligazioni, ovvero la definitiva incapacità di adempierle regolarmente.

La Legge 3/2012 garantisce infatti la possibilità al debitore che risponde a precisi requisiti, di poter rinegoziare legalmente i debiti, sulla base della reale capacità di far fronte ai relativi pagamenti. Essa consente al debitore, con onestà e trasparenza, di pagare solo quello che effettivamente può pagare ed alla fine del procedimento, soddisfacendo i creditori parzialmente, il soggetto chiude tutte le posizioni debitorie e riparte da zero.

Le probabilità di buon esito della procedura sono certe al ricorrere dei requisiti di legge ed al ricorrere di una completa ricostruzione della situazione patrimoniale, reddituale e debitoria del soggetto interessato

Di fatto l’applicazione di tale norma è destinata a tutte le persone ­fisiche ed a tutti i soggetti, anche persone giuridiche, non fallibili.

Le esperienze dei primi anni di applicazione della Legge hanno evidenziato che una delle problematiche principali circa il buon esito della “pratica” risiede appunto, nel corretto approccio con il cliente imprenditore, e la successiva corretta predisposizione di tutta la documentazione necessaria che, pur non essendo complicata, richiede particolare meticolosità ed attenzione.

Tale attività viene svolta di concerto tra CreditAgri, cliente e vari professionisti coinvolti (commercialista e legale) messi in campo per coordinare il lavoro di studio, di ricerca e di istruzione della pratica sul sovraindebitamento.

Va ricordato che, se viene riscontrata la fattibilità della pratica, il beneficio derivante dall’uscita dalla spirale dei debiti è di gran lunga superiore rispetto al costo da sostenere, predeterminato con il cliente e stabilito in funzione dell’effettivo tempo di lavoro dedicato e non in percentuale ai debiti dello stesso.

Per maggiori informazioni, puoi rivolgerti alla nostra sede più vicina (http://www.creditagri.com/it/divisioni/) oppure inoltrare una mail all’indirizzo info@creditagri.com. Un nostro Consulente ti risponderà in breve tempo per approfondire le tue esigenze e fornirti le informazioni necessarie.